COME RIMANERE IN FORMA DOPO I 40

È possibile rimanere in forma dopo i 40? Il metabolismo che rallenta, arriva la menopausa, i tessuti che perdono l’elasticità. Con un po’ di attenzione si può rallentare il processo. Vediamo come: 

Acqua

Bere l'acquaGli scienziati hanno dimostrato che coloro che bevono tanta acqua perdono più facilmente peso. L’acqua riempie lo stomaco e così inganna l’organismo, facendo pensare che esso sia pieno e in questo modo scompare la sensazione di fame. Essa aiuta pure in un altro modo. Se bevete un succo diluito con l’acqua, diminuite le calorie consumate.

Cannella

CannellaBasta solo sostituire lo zucchero nel caffè con la cannella e si perderanno automaticamente intorno alle 200 calorie. Così si può perdere 1,5 kg all’anno senza fare tanti sforzi. Tra l’altro, la cannella riduce il colesterolo cattivo che è dannoso per il cuore e i vasi sanguigni. Doppio vantaggio: si dimagrisce e si previene l’infarto!

Cioccolato fondente

Cioccolato fondenteIl cioccolato fondente è così profumato che provoca rapidamente una sensazione di sazietà, ingannando il nostro cervello e aiutandoci a mangiare di meno. Cercate di mangiare il cioccolato fondente con un alto contenuto di cacao, non inferiore al 70%. Non esagerate: non più di 1-2 pezzettini al giorno.

Semi di lino

Semi di linoI semi di lino contengono le fibre e i grassi sani che normalizzano la glicemia, prevenendo improvvisi attacchi di fame. Si assorbono meglio i semi schiacciati. Provate a cospargerli sulle minestre, sulle zuppe oppure aggiungeteli a insalate, frullati o cocktail.

Salsa piccante

Salsa piccanteDopo aver mangiato qualcosa di piccante sentirete una sensazione di bruciore in bocca. Questo stato accelera il metabolismo e le calorie si bruciano più velocemente. A parte questo, la capsaicina (responsabile della sensazione di bruciore) riduce i livelli di insulina, che aumenta il grasso nei fianchi, del 32%. Doppio colpo per i chili di troppo!

Pompelmo

PompelmoMangiando mezzo pompelmo prima di ogni pasto si può ridurre la circonferenza addominale di 2,5 cm. Ma attenzione: non si può bere il succo di pompelmo insieme ai farmaci, bisogna berlo con un intervallo di almeno 4 ore.

Insalata verde

Insalata verdeL’insalata verde, come l’acqua, riempie lo stomaco, gli fa pensare che siete sazi e contiene poche calorie. Un paio di porzioni di insalata verde (abbastanza per riempire 2 bicchieri) contiene la metà del fabbisogno giornaliero di vitamina A e il fabbisogno giornaliero di vitamina K, necessaria per la salute delle ossa. Tra l’altro, le persone che mangiano regolarmente l’insalata verde, raramente soffrono di cancro ai polmoni.

Salmone

SalmoneLe donne in menopausa, assumendo il fabbisogno giornaliero di calcio e vitamina D, ingrassano più lentamente. Sono sufficienti 85 g di salmone al giorno. A proposito, senza la vitamina D non funziona la leptina – un ormone che regola l’appetito e il metabolismo.

Aggiungi un commento