MASCHERA FATTA IN CASA COME IN UN SALONE DI BELLEZZA

Quattro fasi che trasformano una maschera per il viso in un trattamento benessere completo, la pelle viene liscia come dopo una visita dall’estetista.

Maschera
Un’ora di sonno migliora la condizione della pelle senza l’aiuto di cosmetici.

Fase 1. Accendete una musica solo melodica o straniera: parole familiari vi impediscono di rilassarvi completamente. Classica, jazz – la scelta è vostra. È meglio spegnere telefono, TV, computer. Non vi preoccupate, bastano 15 minuti.

Fase 2: Fate un impacco per collo e spalle. Un asciugamano bagnato e tiepido rilassa subito i muscoli tesi e migliora l’apporto di ossigeno al cervello. Per un effetto più tangibile metteteci qualche goccia di olio essenziale, la sera – alcuni calmanti come geranio o lavanda, al mattino e a mezzogiorno qualsiasi agrume. Al contrario, quando fa caldo, raffreddatelo in acqua ghiacciata e utilizzate un olio di menta piperita rinfrescante. L’effetto sarà lo stesso.

Fase 3. Chiudete gli occhi e rilassatevi. Quando avrete messo la maschera per il viso, mettetevi comodi e ponete sulle palpebre dischi di cotone umidi. Prima però, applicate una crema per il contorno occhi, pure loro riceveranno una porzione di bellezza. Fate un paio di respiri profondi attraverso il naso – devono essere simili a sospiri di sollievo. Questo aiuta a liberare la mente dai pensieri e concentrarsi sulle sensazioni, su ciò che sta accadendo qui e ora. Se necessario, di volta in volta, ripetete questo esercizio di respirazione.

Fase 4: Fate un auto-massaggio. Dopo 10-20 minuti mettete sulla faccia un asciugamano caldo e umido, attendete un minuto e rimuovete la maschera per il viso, partendo dal centro verso la periferia. Usate un tonico per rimuovere i residui. Applicate una crema e fate un leggero massaggio. Passate sul mento e le guance con movimenti diagonali. Dalla bocca verso le orecchie e le tempie compresa la fronte. Infine picchierellate sulla pelle con le dita. Ora guardatevi allo specchio e valutate i risultati!

Aggiungi un commento