QUALI MALATTIE PROVOCA IL SOLE E COME EVITARLE

I medici hanno identificato più di 25 malattie che sorgono sotto l’influsso della luce solare.

La pelle e gli occhi sono i soggetti più direttamente colpiti. I raggi solari UV possono penetrare gli strati superficiali e irradiare le cellule del sangue che fluiscono attraverso i capillari intradermici. Le prime a soffrire sono le cellule del sistema immunitario e quindi diminuisce la resistenza alle infezioni. Questo non è da sottovalutare, per 11 minuti attraverso i piccoli vasi sanguigni della pelle passa praticamente tutto il sangue umano. Vale a dire, sulla spiaggia o nel solarium, dove il sole reale o artificiale copre ampie zone del nostro corpo, l’irradiazione del sangue potrebbe essere molto rilevante.

Abbronzarsi al soleNon dimentichiamo i fotosensibilizzatori: sono le sostanze che rinforzano le azioni della radiazione ultravioletta sul corpo. E tanti possono essere presenti sia nei farmaci che nel cibo.

Allora cosa fare? E’ meglio prendere il sole sulla spiaggia sotto una protezione: mare, sabbia, rocce – una miriade di specchi che riflettono la luce del sole. L’abbronzatura nell’ombra è innocua, pure la vitamina D si forma a sufficienza. E’ meglio non stare al sole aperto dalle 11 alle 16 e utilizzare sempre la crema solare. Anche gli uomini debbono proteggersi con le creme solari, nonostante esse contengano una sostanza correlata agli ormoni femminili, la loro azione poi se ne va insieme con l’abbronzatura. Per le donne in gravidanza è meglio non usarle, è dannoso per il feto. Non si deve poi dimenticare la protezione della testa e delle altre parti esposte del corpo.

Tipo di pelleVariazioni di abbronzaturaIl livello raccomandato di protezione (SPF)
ISi brucia sempre, senza abbronzatura, spesso desquamazione della pelle (tipo celtico - pelle pallida, capelli rossi)15 e sopra
IISi brucia sempre, scottatura debole (pelle chiara, europei)15 e sopra
IIISi brucia quasi sempre, ma si sviluppa l’abbronzatura (pelle scura,europei)10-15
IVA volte si brucia, sempre si sviluppa l’abbronzatura (tipo Mediterraneo, di solito le persone con il colore olivastro della pelle)8-15
VRaramente si brucia, le scottature si risolvono rapidamente (stile indonesiano, di solito le persone con pelle scura)8-15

Dove il sole è molto forte è meglio applicare i fondi con un SPF superiore (30-50 e oltre).

Aumentano la sensibilità alla luce solare:

Farmaci – i sulfamidici, alcuni farmaci per diabetici, molti ansiolitici e antibiotici (tetracicline, doxiciclina), antimicotici (griseofulvina), le pillole contraccettive per le donne.
Prodotti – gli agrumi e il loro succo (in particolare il pompelmo e le arance), il sedano, l’ anice, il cumino, il prezzemolo, l’aneto,il coriandolo, la pastinaca, il dolcificante ciclamato.

Fonte

 

 

Aggiungi un commento