LA ZUCCA – UN ORTAGGIO MAGICO!

Avrete sicuramente sentito e letto tante volte che la zucca è molto utile per il nostro organismo. Questo grande ortaggio è stato scoperto 5000 anni fa e ancora oggi è noto per le sue proprietà benefiche che aiutano a sbarazzarsi da varie malattie e rafforzare la salute in generale.

La zucca è molto utile per il nostro organismo

La zucca contiene molti sali minerali: calcio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, selenio, sodio, manganese e zinco; aminoacidi: l’arginina, l’acido glutammico, l’acido aspartico e il triptofano. E’ ricchissima di acqua, mentre gli zuccheri sono molto ridotti, perciò ha pochissime calorie. È ricca di vitamine A, C, PP e del Gruppo B.

La zucca viene assorbita perfettamente dall’organismo. La sua polpa protegge dalle patologie cardiache contrastando l’azione dei radicali liberi. Le sue proprietà lassative migliorano il benessere dell’intestino, aiutano a combattere la stitichezza e le emorroidi in associazione ad una dieta ipocalorica ricca di elementi nutritivi. Con il consumo regolare di zucca è possibile migliorare la digestione e aiutare il buon funzionamento del fegato.

Pezzo di zuccaLe tante proprietà benefiche della zucca sono dovute al beta-carotene che protegge dalle varie patologie. Difende il sistema circolatorio ed è anche un antinfiammatorio con proprietà antiossidanti.

La polpa è utile anche per il trattamento della pelle, per le scottature e i pruriti. Dove sentiamo bruciore o si trova l’infiammazione si può applicare la polpa schiacciata .

Grazie all’alto contenuto di amminoacidi: acido glutammico, alanina e glicina, la zucca è in grado di ridurre i sintomi dell’ingrossamento della prostata. È anche un buon rimedio per chi soffre di ansia, di insonnia e di nervosismo. Sempre grazie agli amminoacidi ha pure proprietà sedative.

La presenza di antiossidanti nella zucca aiuta anche a prevenire i tumori e rinforza il sistema immunitario.

Semi di zuccaI semi di zucca sono utili contro i parassiti intestinali (cestodi ed ascaridi), comunque, la cucurbitina non uccide i parassiti, ma li immobilizza; perciò è meglio somministrare lassativi dopo l’assunzione di semi di zucca.

Il succo fresco di zucca è indicato in caso di ulcera o di acidità dell’apparato digerente. Secondo alcuni studi è in grado di prevenire l’insorgenza di tumori. È consigliato assumerlo un’ora – quaranta minuti prima dei pasti.

Per quanto riguarda le controindicazioni della zucca, pare che non ce ne siano, a parte per chi è allergico all’ortaggio o a un suo componente.

Fate entrare la zucca nella vostra alimentazione quotidiana per poter beneficiare delle sue proprietà alimentari e curative. L’ideale sarebbe mangiarla 2 – 3 volte alla settimana, cucinandola senza che perda le sue buone qualità!

2 comments

Aggiungi un commento